logo_white & red PNG.png

Claudia Penoni

in

DONNE NELLA MIA VITA

Regia di Daniele Sala

donne nella mia vita lr.jpg

Nella vita di una donna ci sono donne molto presenti e altre che si incrociano di sfuggita, alcune addirittura le conosciamo solo grazie ad una fotografia. Eppure proprio queste che ci sembrano così lontane, le scopriamo pericolosamente vicine: basta infatti che il nostro uomo le veda e anche di lui spesso non ci resta che la fotografia.

Claudia Penoni (che qui veste i panni di Caterina) si tuffa con ironia nella guerra dei sessi e ne riemerge con uno spettacolo che è un piccolo trattato umoristico da camera. Con un tono da entomologa dei sentimenti, porta in scena con stupore considerazioni e caratteri di quel curioso luna park, a volte meraviglioso a volte ridicolo, che è l'odissea quotidiana della donna degli anni 2000.

 

Esiste un'Itaca a cui approdare? O è solo un perenne beccheggiare in balia dei venti e degli eventi? Un lieto fine c'è, ma come nei migliori thriller è un finale in cui i ruoli del buono e del cattivo si invertono e le donne da sempre considerate "costole" del maschio mostrano a sorpresa di discendere da ben altri attributi.

 

Dopo i successi teatrali di “Stasera non escort”, portato sulle scene di tutta Italia per tre stagioni, “Ogni martedì alle 18”, “Adamo e Deva”, Claudia Penoni propone questo divertente monologo con la regia di Daniele Sala.

Download

Scheda tecnica "Donne nella mia vita"